ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - AUGUSTO CAPRIOTTI
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.Ulteriori informazioniAccetto
lunedì 25 marzo 2019

Annunci

On-line le foto della cerimonia di consegna dei diplomi. Galleria fotografica

 
facebook_IISS.png, 1 kB
comunicati
Albo on-line

Home arrow D.Lgs. n. 33-2013 arrow Controlli sulle imprese
Controlli sulle imprese

Riferimenti Normativi:
Art. 25 del d.lgs. 33/2013

Elenco delle tipologie di controllo a cui sono assoggettate le Imprese

1) Ai sensi dell’art. 16 bis, c. 10 della Legge 28/01/2009, n. 2, controllo del Documento Unico di Regolarità Contributiva, di seguito denominato “DURC”, che attesta la regolarità di una Impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi nonché in tutti gli altri obblighi previsti dalla vigente normativa nei confronti di INPS, INAIL e Casse Edili, verificati sulla base della rispettiva disciplina di riferimento. La regolarità contributiva oggetto del DURC riguarda tutti i contratti pubblici, siano essi di lavori, di servizi o di forniture. Il DURC è rilasciato da INPS, INAIL, Casse Edili e altri Enti in possesso dei requisiti precisati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tutte le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad acquisire d'ufficio il DURC, sia nella fase di gara che in quella del pagamento del corrispettivo dovuto.
In caso di ottenimento di un DURC che segnali una inadempienza contributiva, la Stazione appaltante trattiene dalla fattura l’importo corrispondente alla inadempienza stessa.
Il pagamento di quanto dovuto per l’accertata inadempienza contributiva è disposto dalla Stazione appaltante direttamente agli Enti previdenziali e assicurativi interessati mediante il c.d. “intervento sostitutivo”.
L’intervento sostitutivo può compensare tutto oppure parte dell’importo dovuto agli Enti previdenziali e assicurativi a causa delle inadempienze contributive evidenziate nel DURC irregolare.
La Stazione appaltante, prima di procedere con i versamenti, deve comunicare agli Enti previdenziali e assicurativi interessati (INPS, INAIL e Casse Edili) l’intenzione di effettuare l’intervento sostitutivo e l’importo del pagamento in modo tale da evitare possibili sovrapposizioni con altre Stazioni appaltanti che volessero fare altrettanto.
Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre d’ufficio, previa acquisizione di apposita scheda informativa prodotta dall’Impresa, tramite l’apposita funzionalità presente nel sito dello “Sportello unico previdenziale” (www.sportellounicoprevidenziale.it);

2) Ai sensi dell’art. 48 bis del D.P.R. 29/9/1973, n. 602 e s.m.i., in caso di pagamento, a qualunque titolo, di un importo superiore a euro 10.000,00 (diecimila/00), controllo, per via telematica, della eventuale inadempienza dell’Impresa beneficiaria all'obbligo di versamento derivante dalla notifica di una o più cartelle esattoriali per un ammontare complessivo pari almeno a tale importo con obbligo, in caso affermativo, di non procedere al pagamento stesso e di segnalare la circostanza all'Agente della riscossione competente per territorio ai fini dell'esercizio dell'attività di riscossione delle somme iscritte a ruolo.
Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre d’ufficio tramite l’apposita funzionalità denominata “servizio verifica inadempimenti” che è presente nel sito www.acquistinretepa.it ed è gestita da “EQUITALIA s.p.a.”;

3) Ai sensi dell’art. 3 della Legge 13/08/2010, n. 136, acquisizione e controllo delle informazioni concernenti l’assolvimento degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari.

Gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari si sostanziano essenzialmente nei seguenti adempimenti:
• utilizzo di conti correnti bancari o postali dedicati alle commesse pubbliche, anche in via non esclusiva;
• effettuazione dei movimenti finanziari relativi alle commesse pubbliche esclusivamente mediante lo strumento del bonifico bancario o postale ovvero attraverso l'utilizzo di altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni;
• indicazione negli strumenti di pagamento relativi ad ogni transazione di qualunque importo, con  le sole eccezioni dei movimenti finanziari riferibili alla gestione del c.d. “Fondo minute spese” e dei contratti stipulati con esperti esterni in qualità di consulenti o collaboratori (prestazioni d’opera occasionale, collaborazioni coordinate e continuative, etc.), del “Codice identificativo gara” (C.I.G.) e, ove obbligatorio ai sensi dell'art. 11 della Legge 16/1/2003, n. 3, del “Codice unico di Progetto” (C.U.P.).
Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre d'ufficio previa acquisizione di apposita modulo prodotto dall’Impresa;

4) Verifica della veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e/o delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà eventualmente rese dal Legale rappresentante dell’Impresa ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e s.m.i.
Criterio e modalità di svolgimento: il controllo avviene sempre d'ufficio (casellario giudiziale presso la Procura della Repubblica del Tribunale competente, etc.).

Elenco degli  adempimenti oggetto delle attività di controllo che le Imprese sono tenute ad assolvere per ottemperare alle vigenti disposizioni normative

1) fornire all’Istituto le informazioni necessarie per la richiesta del DURC mediante la produzione di apposita scheda informativa debitamente compilata, corredata e sottoscritta (vedi allegato);
2) fornire all’Istituto le informazioni necessarie con riferimento alla tracciabilità dei flussi finanziari mediante la produzione di apposito modulo debitamente compilato, corredato e sottoscritto (vedi allegato).

Allegati:

MODULO PER LA COMUNICAZIONE DEL C.C. DEDICATO (Word ) - (PDF)
SCHEDA INFORMATIVA PER LA RICHIESTA DEL DURC (Word ) - (PDF )

Ultimo aggiornamento ( martedì 31 dicembre 2013 )
 
© 2019 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "Augusto Capriotti"
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Via G. Sgattoni, 41 63074 San Benedetto del Tronto (AP)
Codice meccanografico APIS00900A - Codice Fiscale 91038940440
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo