ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - AUGUSTO CAPRIOTTI
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.Ulteriori informazioniAccetto
giovedì 21 ottobre 2021

Annunci

On-line le foto della cerimonia di consegna dei diplomi a.s. 2017/18.
Galleria fotografica

 
facebook_IISS.png, 1 kB
comunicati
Albo on-line

MATERIALI DIDATTICI
Scritto da Administrator   
lunedì 03 agosto 2020

 

 LHC (Large Hadron Collider) del CERN di Ginevra
 LHC (Large Hadron Collider) del CERN di Ginevra

Il prof. Giuseppe Cappelli ha lavorato come docente di Scienza della Materia all’ITC “Capriotti” per circa 30 anni. Nel corso del tempo si è dedicato a diverse iniziative scientifiche ed ambientali; visitato con le sue classi numerosi centri di ricerca italiani ed europei (CERN di Ginevra, VIRGO di Càscina, Radiotelescopico di Medicina, Laboratori Nazionali del Gran Sasso tra i più prestigiosi); pubblicato numerosi saggi didattici con la collaborazione dell’assistente tecnico Daniele Spina; prodotto documentari che hanno vinto per tre anni di seguito il concorso Mediaeducazione del “Premio Libero Bizzarri” realizzato per l’ITC, insieme con la collega Silvana Vena un Museo-Laboratorio di Geologia con centinaia di campioni di rocce minerali e fossili donati alla scuola dai due docenti.

Tra le iniziative scientifiche ed ambientali spiccano quelle con il pittore Tullio Pericoli sul documentario “Paesaggi Contaminati”, quella con il professore Claudio Luci dell’Università “La Sapienza” di Roma sulla fisica delle particelle e il ruolo del CERN e quella fatta subito dopo la scoperta delle onde gravitazionali (11 febbraio 2016) con il prof. Eugenio Coccia attuale Rettore del Gran Sasso Science Institute, uno degli autori della “scoperta del secolo”.

I materiali didattici pubblicati nell’arco di circa un decennio (da quando nelle scuole è stata introdotta l’Autonomia), si trovano presso la biblioteca dell’IIS “A. Capriotti” e sono consultabili da chiunque fosse interessato. Si tratta di saggi e documentari che hanno ricevuto contributi e riconoscimenti da parte di istituzioni locali e nazionali: tra questi l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare presieduto, al tempo, dal prof. Fernando Ferroni.

Di seguito vendono elencati i materiali didattici realizzati insieme alle parti più significative degli stessi.

  1. “Rifiuti: la lezione della natura”. Progetto speciale a.s. 1999/00
  2. “Leggere il territorio come un libro di testo: le sorgenti termali e i luoghi del travertino” a.s. 2000/01
  3. “La fascia litoranea del basso Adriatico marchigiano”. Evoluzione geologica, geomorfologica, antropologica, storica. Risorse e ambiente attuali. a.s. 2001/02
  4. “Alimenti, educazione alimentare e consumo sostenibile”. a.s. 2002/03
  5. “Scienza e conquista del metodo sperimentale”. Da Mileto a Pisa e dintorni passando per Atene. a.s. 2003/04
  6. “…Ma il pesce è più digeribile e contiene gli omega-3!”. Storia ed origine degli alimenti e loro rapporto con la salute. a.s 2004/05
  7. “Albert, non fare domande cretine”. Einstein, relatività e dintorni. a.s. 2005/06
  8. “Scuola ed alimentazione”. Indagine sul comportamento alimentare degli studenti. a.s. 2005/06
  9. “Come studiare, perché studiare, come insegnare. Viaggio personale all’interno della scuola pubblica italiana”. a.s. 2006/07
  10.  “Il mondo dei cellulari”. Indagine sull’utilizzo di un oggetto che ha cambiato comportamenti e relazioni sociali. Progetto speciale realizzato insieme all’assistente tecnico Daniele Spina. a.s. 2006/07
  11.  “L’acqua dei Monti Sibillini”. Storia geologica di una risorsa limitata da conoscere, rispettare, proteggere, difendere. a.s. 2007/08
  12. “Museo-Laboratorio di geologia”. Campioni di minerali, rocce e fossili donati all’IIS “A. Capriotti” per imparare a leggere il territorio e da utilizzare nelle sperimentazioni. Progetto realizzato insieme alla collega prof.ssa Silvana Vena. aa.ss.2006/07 – 2007/08
  13. “Rifiuti: il cerchio da chiudere”. Viaggio nella fascia nascosta della società consumistica. a.s. 2008/2009
  14. “Da Democrito al Modello Standard. Ruolo del CERN”. Viaggio nel tempo per ricostruire la storia della struttura della materia e dell’universo. aa.ss. 2009/10 – 2010/11

I documentari prodotti e premiati dal “Bizzarri” sono i seguenti:

  1. “Pisa – Càscina: da Galileo a Einstein”. I nuovi confini della cosmologia; (durata….) allegato al saggio “Scienza e conquista del Metodo Sperimentale”.
  2. “L’acqua dei Monti Sibillini”, durata 24’ 20’’, allegato al saggio omonimo.
  3. “Paesaggi Contaminati”, durata 23’ 28’’, allegato al saggio: “Rifiuti: il cerchio da chiudere”.
  4. “Da Democrito al Modello Standard. Ruolo del CERN”, allegato al saggio omonimo. Il documentario si compone di due parti: “Preparazione didattica alla vista” della durata di 20’ 00’ ” e “ Il CERN di Ginevra”, della durata di 25’ 38’’.

 

 
© 2021 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "Augusto Capriotti"
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Via G. Sgattoni, 41 63074 San Benedetto del Tronto (AP)
Codice meccanografico APIS00900A - Codice Fiscale 91038940440 - Telefono 0735656349
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Dichiarazione di accessibilità