ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - AUGUSTO CAPRIOTTI
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.Ulteriori informazioniAccetto
lunedì 15 luglio 2024

Annunci

 

 

 

 
facebook_IISS.png, 1 kB
comunicati
Albo on-line

Home
Acteur de mon Avenir - Polonia
Scritto da Massimo Scarponi   
venerdì 10 dicembre 2010

 Comenius atto primo: missione compiuta. Immaginate quattro audaci studenti dell'IIS “Capriotti” di San Benedetto del Tronto, aggiungete due docenti di razza (prof.ssa Amorosi e prof.ssa Talvacchia), conditeli con la salsa di un instancabile animatore (Daniele Spina), spedite il tutto il 13 novembre in una cittadina del sud ovest della Polonia per uno scambio studentesco con altre cinque scuole europee e aspettate il risultato dopo una settimana di convivenza e di attiva collaborazione.
Ebbene, il ritorno dei nostri studenti dal Liceum Ogolnoksztalcace di Staszow non poteva essere dei più entusiasmanti. Cristina, Giulia, Alessandro e Luca sono unanimi e riferiscono di un'esperienza unica e irripetibile. E dire che le premesse non erano così ottimistiche: la Polonia non rientra tra le tradizionali mete turistiche, né i Polacchi sono noti per la loro esuberanza. Ma i luoghi comuni forse ci sono proprio per essere sfatati.
Di fatti tutti i nostri studenti raccontano di una calorosa accoglienza da parte del liceo polacco nonché da parte delle famiglie degli studenti ospitanti.
I giorni sono trascorsi nel migliore spirito comunitario, fitti di momenti didattici di interscambio linguistico e di operatività informatica per mezzo della piattaforma “Moodle”. Gli studenti e i professori italiani, francesi, tedeschi, polacchi, spagnoli, rumeni hanno cooperato alacremente per realizzare, a cominciare dalla scelta del logo, le prime fasi del progetto Comenius, denominato “Acteur de mon Avenir”, finanziato dalla Comunità Europea.

Ma c'è stato spazio anche per molto altro ancora. Ciascuno dei nostri studenti ha ricevuto impressioni e suggestioni diverse di una parte d'Europa sconosciuta, periferica, un po' esotica, ma a suo modo ricca di fascino, guidati da studenti coetanei con le stesse aspirazioni e gli stessi ideali. Alessandro ricorda l'ambiente naturale di Staszow, circondata da suggestive foreste e da un paesaggio incontaminato. Luca prova nostalgia per le diverse serate passate insieme a mangiare pizza, a cantare e ballare fino a tardi. Cristina descrive con entusiasmo le visite effettuate nella regione di Staszow: “soprattutto quella a Cracovia, quella al palazzo di Kurozweki con tanto di “safari” tra una mandria di bisonti, e quella alla miniera di sale, dove siamo rimasti incantati dalle incredibili opere d'arte in salgemma”. Giulia si sofferma, invece, sul sistema scolastico conosciuto in Polonia: “non differisce molto da quello italiano, anche se, a mio avviso, è molto più funzionale: ogni materia ha una propria aula con i rispettivi materiali; le pause tra una lezione e l’altra sono più frequenti; vi sono anche i corsi pomeridiani, che permettono agli studenti di avere il sabato libero”.
Sono ricordi, impressioni, emozioni che fioriscono spontanei e arricchiscono e completano un patrimonio di conoscenze di incomparabile valenza formativa per gli studenti.
Ma è solo la prima tappa. A marzo, durante la settimana di carnevale, i nostri amici delle cinque nazioni europee saranno ospitati dagli studenti dell'IIS “A.Capriotti” di San Benedetto del Tronto.

 
< Prec.   Pros. >
© 2024 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "Augusto Capriotti"
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Via G. Sgattoni, 41 63074 San Benedetto del Tronto (AP)
Codice meccanografico APIS00900A - Codice Fiscale 91038940440 - Telefono 0735656349
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Dichiarazione di accessibilità