ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - AUGUSTO CAPRIOTTI
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.Ulteriori informazioniAccetto
sabato 22 giugno 2024

Annunci

 

 

 

 
facebook_IISS.png, 1 kB
comunicati
Albo on-line

Home
Progetto Supply Chain-Cultura della Sicurezza
Scritto da proff.sse Maria Donata Cecere e Antonella Piunti con 3^Al e 3^BL   
lunedì 13 marzo 2023

AL CAPRIOTTI TORNANO I MAESTRI DEL LAVORO

Continua la collaborazione del nostro Istituto con la Federazione Nazionale Maestri del Lavoro: lavoratori che si sono particolarmente distinti per singoli meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale e che hanno, con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico e produttivo, migliorato l’efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione.

Dopo il successo dello scorso anno, anche in questo si riparte con il progetto Supply Chain che vede impegnati i nostri studenti delle classi quinte dell’Istituto Tecnico del settore economico.

Durante l’incontro introduttivo i Maestri del lavoro hanno presentato il progetto che gli studenti porteranno avanti: grazie alla collaborazione della sezione di Confindustria di Ascoli Piceno, nella persona della dott.ssa Sara Vallone, gli studenti, divisi per gruppi, verranno abbinati ad aziende del territorio che applicano la Supply Chain per risolvere con metodo scientifico il problema delle scorte di magazzino. Importanti aziende come la multinazionale Nexans di Cossignano, in special modo nella persona della dott.ssa Sara Morganti, accoglieranno i nostri studenti e condivideranno con loro la propria esperienza. Ci auguriamo che questo progetto riscuota lo stesso successo dello scorso anno.

I Maestri del Lavoro hanno voluto, inoltre, incontrare anche tutti gli studenti delle classi terze, dell’Istituto Tecnico e del Liceo Linguistico, per presentare il primo dei loro quattro quaderni sulla Cultura della Sicurezza.

In aula rossa i ragazzi sono stati accolti dai Maestri Fabrizio Pierdicca e Antonio Delli Carpini. Presenti il Console Giorgio Fiori ed i consiglieri MdL Sandro Castelli, Domenico Re e Marina Vita.

Superando di gran lunga il semplice corso base sulla sicurezza obbligatorio per legge, che i nostri studenti stanno svolgendo online utilizzando la piattaforma Spaggiari, un team di professionisti altamente qualificati, attraverso la presentazione in modalità multimediale dei contenuti relativi alla formazione, hanno catalizzato l’attenzione degli studenti, instaurando un dialogo educativo empatico. Una generazione con alle spalle un’attività lavorativa molto lunga si è fatta carico di guidare lo sviluppo di una cultura della prevenzione e della sicurezza ad un’altra generazione, agli esordi delle prime esperienze lavorative (alternanza scuola-lavoro), totalmente priva di esperienza.

Attraverso un video girato in una scuola, viene mostrato come siano i comportamenti sbagliati a determinare le situazioni pericolose. Uno slogan cattura l’attenzione dei nostri studenti e li invita al dibattito: “Pensaci prima di agire”. Gli studenti sono attivamente chiamati a riflettere per comprendere il modo corretto di guardare la realtà. Vengono condotti ai concetti di rischio e di valutazione dei rischi e all’importanza di eliminare i rischi alla fonte. Guidati da video molto accattivanti, i ragazzi comprendono che il piccolo contributo di ciascuno di noi può fare la differenza. L’incontro si chiude con una esercitazione in cui gli studenti applicano la matrice di valutazione dei rischi a un esempio presentato in precedenza, valutano le cause di un incidente con l’utilizzo del diagramma causa-effetto (Ishikawa) e sono, infine, invitati alla ricerca di tutti i possibili comportamenti pericolosi.

Sorprendente come ancora una volta i Maestri del Lavoro con il loro entusiasmo siano stati capaci di superare ogni divario generazionale e trasmettere i loro valori etici ai giovani. D’altra parte, a dispetto di chi con frasi fatte parla di gioventù senza interessi, attaccata solo ai telefonini e ai social, constatiamo che i nostri amati ragazzi sanno riconoscere chi crede ancora in loro, rispettano se si sentono rispettati e si impegnano dando il meglio se sollecitati a riflettere sui corretti valori della vita.

 GALLERIA FOTOGRAFICA

 
< Prec.   Pros. >
© 2024 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "Augusto Capriotti"
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Via G. Sgattoni, 41 63074 San Benedetto del Tronto (AP)
Codice meccanografico APIS00900A - Codice Fiscale 91038940440 - Telefono 0735656349
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Dichiarazione di accessibilità